Giangi Milesi : trent’anni di impegno nella modernizzazione del non-profit

Il 14 Aprile l’Assemblea di Parkinson Italia mi ha eletto Presidente della Confederazione.

Accolgo questa investitura un po’ intimorito e preoccupato, ma anche emozionato:

– come fosse un encomio per il tempestivo coming out, dopo la diagnosi della malattia, due anni e mezzo fa;

– come il miglior riconoscimento per quasi trent’anni di impegno quotidiano nella modernizzazione del non-profit italiano, a un anno dalla conclusione del mio mandato di Presidente Cesvi.

Ma la singolarità di questa chiamata – che ne svela il disegno ambizioso e il proposito impattante sull’associazionismo – sta nell’elezione di un socio dell’Associazione Italiana Parkinsoniani – come io sono da due anni – a capo di un’organizzazione “concorrente”.

L’intenzione è mettere in rete tutte le risorse per far pesare noi malati di più.

La coraggiosa rinuncia di Tony Marra (Presidente uscente PI), la tenacia visionaria di Giulia Quaglini (Vicepresidente PI), il ferreo sodalizio con Marco Guido Salvi (Vicepresidente AIP), l’ordito prezioso di Giorgia Surano (dietro le quinte) e il sostegno di tanti compagni di malattia, caregiver e terapisti mi incitano a scommettere contro il Moloch della frammentazione.

giangi.milesi@parkinson-italia.it

Il mio blog-coming out: http://www.aipbergamo.it/alamari-e-altre-curiosita-per-depennare-il-morbo/

Il nuovo Presidente di PARKINSON ITALIA è Giangi Milesi ”una scelta di competenza e professionalità”

Figura ben nota nel panorama del Terzo Settore italiano, già per tredici anni presidente dell’organizzazione CESVI (Cooperazione e Sviluppo), GIANGI MILESI, persona con malattia di Parkinson, è diventato il nuovo presidente della Confederazione Parkinson Italia.

«Parkinson Italia – ha dichiarato subito dopo la nomina – intende porsi come interlocutore autorevole per le Istituzioni e i vari portatori d’interesse, nel processo di costruzione di una grande rete nazionale di enti impegnati nella tutela delle persone con Parkinson e dei loro familiari, radicate nei territori e riconosciute a livello nazionale e regionale. In un momento storico connotato da grande cambiamenti nell’ambito del Terzo Settore, la nostra Confederazione e le Associazioni tutte sono chiamate a intraprendere questa sfida».

«Il nostro nuovo Consiglio Direttivo – sottolinea dal canto suo Antonino Marra –, presidente uscente – è una scelta di competenze e di professionalità. Abbiamo fatto un grande sforzo per individuare profili che possano portare in seno alla Confederazione un “volontariato nuovo”, dove il Servizio deve andare di pari passo con la capacità di percorrere strade a volte complesse come sono quelle della malattia di Parkinson.

5 per mille – Una firma che vale oro

Rendiconto finanziamenti pubblici  percepiti Legge nr,  124/2017

Importo di Eur.. 2.914.22 incassato il 18/05/2018
SOGGETTO EROGATORE: Centri di Servizio per il Volontariato,
il Comitato di Gestione del Fondo Speciale,  la Fondazione
Cariplo e la Regione Lombardia
CAUSALE: Quota parte del progetto denominato ‘Relazionarte’ in
collaborazione con l’Associazione ”Amici di Gulliver”

Importo di Euro..12.133,64 incassato il 16/08/2018
SOGGETTO EROGATORE: Agenzia delle Entrate
CAUSALE: Contributo 5 per mille Irpef

Importo di Eur..5.903,00 incassato il 19/10/2018
SOGGETTO EROGATORE: Regione Lombardia
CAUSALE  Quota parte del progetto ”
”Conosci te stesso” realizzato in collaborazione con ASD M Cube

Come vedi, La tua firma insieme a tante altre firme ci  ha permesso di raccogliere Euro…12.133.64,  ed è anche grazie a questi fondi che
la nostra Associazione supporta attivamente le tante persone con
Parkinson, che si rivolgono a noi.
Ogni fase della Malattia necessita di un sostegno mirato, dal supporto
psicologico, al momento della diagnosi, fino all’assistenza domiciliare.
Tu che hai firmato, devi essere fiero, per avere contribuito a sostenerci
nella nostra importante mansione sociale e ci auguriamo che tu voglia
continuare anche in futuro.

NOTA BENE : nella tua dichiarazione dei redditi devi indicare il
nostro Codice Fiscale e cioè : 91048500127

Dillo anche a tutti i tuoi amici e parenti
La tua firma per noi vale oro.
Passa parola

Momento di formazione : ESSERE CAREGIVER –

L’associazione Parkinson Insubria sezione di Cassano Magnago, in collaborazione con l’associazione ASPi Legnano, è lieta di invitarVi SABATO 16 FEBBRAIO ALLE ORE 9.30 a partecipare ad un momento di formazione dedicato alla figura del caregiver. (locandina volantino essere caregiver

Il momento di formazione proposto – curato dalla dott.ssa Loredana Ligabue della Cooperativa anziani e non solo di Carpi – intende sostenere e supportare i caregiver nel loro compito di assistenza, valorizzarne il loro ruolo, formarli per migliorare il loro apporto nei confronti del malato.

Con il termine Caregiver si intende una persona che assiste – senza alcun compenso – un proprio congiunto non in grado autonomamente di svolgere gli atti necessari alla vita quotidiana.

Si occupa dell’organizzazione dell’ambiente e delle risorse necessarie a garantire la migliore qualità di vita del proprio assistito, nel proprio ambiente familiare.

Si prega di dare gentile conferma della Vostra partecipazione via mail all’indirizzo: associazioneparkinson@gmail.com oppure contattando la segreteria al numero 0331/282424

Cordiali saluti

PRANZO in AMICORUM Giovedi 14 Febbraio ore 12.15

Quello di giovedi prossimo vuole essere un pranzo ”educativo’, perchè è finalizzato a far comprendere ai nostri associati  quanto sia importante seguire una dieta mirata, onde   ottimizzare gli effetti della terapia farmacologica. E’ essenziale essere consapevoli che un pasto ricco di proteine a mezzogiorno può interferire pesantemente con l’efficacia della Levodopa.

Ecco quindi il MENU proposto :

. Antipasto salato (diversi tipi di torta salata)

.Maccheroncini alle cime di rapa

.Rollata di verdure e contorno

.Frutta

.Acqua, vino e caffè

Costo a persona Euro….15.-

Si tratta quindi di un menu povero di proteine, ma non   per questo meno gustoso e soprattutto, è un menù da copiare

Per partecipare al pranzo, occorre prenotare, dando il proprio nominativo alla segreteria   (Tel.. 0331/28.24.24 – oppure inviando una mail a : associazioneparkinson@gmail.com)  oppure presso  le palestre entro

                                                                  Lunedi 11 Febbraio

Vi aspettiamo

 

 

 

All’Ospedale di GALLARATE, apre lo sportello Parkinson

AsPI (Associazione Parkinson Insubria Onlus con sede a Cassano Magnago), punto di riferimento importante per tutte le persone con Parkinson e loro familiari sul nostro territorio, ha aperto uno sportello nel Reparto di Neurologia dell’Ospedale di Gallarate, attivo il mercoledi dalle 9.00 alle 12.00.

Lo sportello prevede la presenza della psicologa D.ssa Marica Canziani, che opera per AsPI e vanta una lunga esperienza nelle problematiche del Parkinson.

La Malattia di Parkinson è molto più diffusa di quanto non si creda solo in Lombardia si contano almeno 4000 persone affette da questa patologia neuro-degenerativa.

Le problematiche legate alla Malattia di Parkinson sono molteplici e coinvolgono sia il malato che i suoi familiari.

Oltretutto,negli ultimi anni, l’età di esordio si è abbassata di molto, creando ulteriori criticità dovute alla presenza di figli ancora piccoli, oltre al fatto che si tratta di persone nel pieno dell’età lavorativa.

Diventa quindi importante il supporto psicologico con la possibilità di colloqui conoscitivi ed informativi, nel rispetto delle normative vigenti in materia di privacy.

Per la persona con Parkinson ed i suoi familiari, lo Sportello diventa anche un p rimo approccio all’Associazione Parkinson,, a cui potrà poi rivolgersi per tutta una serie di informazioni quali l’ottenimento della invalidità, le modalità per la patente speciale, e tanto altro.

I servizi dello sportello sono gratuiti,

La D,ssa Canziani è reperibile a questo nr, 348 /5851389
Mail : sportelloparkinson@gmail.com